Bellezza,  Moda

Per Shiseido il futuro è green, dai cosmetici agli uffici

sostenibilità

«Sustainable beauty actions» è il nuovo progetto mondiale che prevede una serie di attività e innovazioni con l’obiettivo di creare un valore sociale nell’industria beauty

di Marika Gervasio

default onloading pic

«Sustainable beauty actions» è il nuovo progetto mondiale che prevede una serie di attività e innovazioni con l’obiettivo di creare un valore sociale nell’industria beauty

3′ di lettura

Mottainai (che in Giappone sta per riciclare e riutilizzare), armonia (con la società e l’ambiente) ed empatia (con il mondo): sono i tre pilastri di Sustainable beauty actions (Sbas), l’iniziativa mondiale sulla sostenibilità lanciata da Shiseido Company attraverso il suo marchio Shiseido. Un progetto che prevede una serie di attività e prodotti legati alla sostenibilità con l’obiettivo di creare un valore sociale nell’industria della bellezza per contribuire alla creazione di un futuro migliore.

In un’ottica di rispetto per la bellezza di ciò che ci circonda, per esempio, saranno sviluppate una serie di iniziative ambientali ispirate al concetto giapponese del mottainai, un termine che esprime il dispiacere per lo spreco. Di qui il senso per la gratitudine e il rispetto. Si tratta anche di un concetto usato dagli ambientalisti per incoraggiare le persone a compiere delle azioni come riciclare, riutilizzare, ridurre e sostituire nel pieno rispetto. Ancora, sotto la bandiera del Shiseido blue project, il marchio continuerà a proteggere le spiagge, gli oceani e la nostra pelle. Inoltre assicura la massima trasparenza grazie alle nuove politiche “Safe” e, attraverso il concetto #ALIVEwithBeauty, si batte per diffondere il concetto della bellezza di ogni individuo di qualsiasi genere, età, nazionalità o qualsiasi altra personale caratteristica. Garantisce la diversità e l’inclusione, rispetta i diritti e la libertà di ciascuno e agisce con empatia per creare un mondo in cui possa brillare la bellezza di ogni individuo.

Loading…

«Shiseido nel 2009 è stata la prima azienda cosmetica a essere certificata Eco-First ed è da sempre attenta al tema della sostenibilità e alla salvaguardia dell’ambiente – commenta Luca Lomazzi, country general manager Shiseido Italy -. Già nel 2019, è stata lanciata una campagna di comunicazione improntata sulla nostra mission: “Beauty innovations for a better world” un impegno chiaro che sanciva la nostra volontà di creare una società sostenibile. In Giappone si vendono prodotti di ricarica per circa 700 articoli, il tutto per incentivare il riutilizzo dei contenitori nel mondo cosmetico. In Italia, perseguiamo lo stesso obiettivo e a gennaio 2020 è stato lanciato il nuovo fondotinta Cushion Compact, il cui packaging offre la possibilità di acquistare in un secondo momento solo la ricarica fondotinta».

«Non ci siamo fermati però solo al prodotto. Altre azioni concrete sono state fatte sul territorio – continua – : penso alla collaborazione con le palestre Virgin in un’attività che spingeva i clienti a fare una scelta sostenibile differenziando il loro prodotto beauty in cambio di un beneficio economico, oppure a Marionnaud dove abbiamo messo a disposizione dei box per differenziare il packaging del nostro “pilastro” Ultimune. La prossima sfida sarà quella di avere il 100% dei packaging sostenibili entro il 2025».

Attenzione anche agli ambienti di lavoro: «I nostri nuovi uffici sono stati progettati con un’attenzione particolare al risparmio energetico – conclude Lomazzi -. Luci dimmerabili in base alla luminosità naturale, che si spengono in caso di non presenza; energia derivante solo da fonti rinnovabili; materiali di arredamento provenienti da prodotti riciclati. Siamo prossimi ad aver azzerato l’utilizzo di bottiglie di plastica negli uffici, grazie a impianti che erogano acqua potabile. Non da ultima, una flotta di auto aziendali sempre più green a basso impatto di Co2. Il futuro di Shiseido è sempre più verde».

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *