Moda

Paris Haute Couture | Schiaparelli

Una collezione divina quella presentata da Schiaparelli alla Paris Haute Couture per la primavera estate 2020

Ei fu Bertrand Guyon, che divorziò dalla maison Schiaparelli ad aprile dello scorso anno, cedendo il testimone di direttore creativo a Daniel Roseberry, con tante e immense responsabilità stilistiche. Ebbene, la scelta oggi pare dare i suoi più dolci frutti, a giudicare dalla collezione d’alta moda da sogno, che ha conquistato le passerelle del primo giorno di Paris Haute Couture, infiammando gli animi.

I volumi, quelli tanto cari a Schiaparelli, quelli che con nuvole di tessuto avvolgevano il corpo femminile, sono rimasti, ma si sono anche ridotti, facendo spazio ad abiti meno pomposi e ridondanti. La linea firmata da Roseberry, che si è meritato un caloroso applauso alla fine del defilè, ha un equilibrio a dir poco spettacolare, tanto da meritarsi i nostri voti più alti.

La musa della collezione sembra essere la donna altezzosa e sicura di sé che da sempre ha caratterizzato il marchio, ma con i suoi tratti più eccentrici temperati con della sana sobrietà e raffinatezza. È una regina della notte che ama mostrare la pelle, non teme di indossare i colori, ma si trova impeccabilmente a suo agio anche con il bianco e nero o con il nude rosato, che la veste come una seconda pelle.

Ci piace? Moltissimo. Come detto, l’equilibrio è il punto di forza di questa linea di alta moda più portabile (molto più portabile) di quelle a cui Schiaparelli ci ha abituato. Roseberry, l’uomo di idee che per anni ha servito sua maestà Thom Browne nelle collezioni maschili e femminili del marchio, ha portato una ventata di freschezza e armonia nella maison francese, che inventò il celebre e omonimo rosa.

La collezione di haute couture per la primavera estate 2020 è femminile, senza intoppi o eccessi, delicatamente snob e piacevolmente calmierata anche su stili meno frou frou. Il divino completo nero in copertina, con cristalli decorativi tono su tono, è quasi rubato da un guardaroba più maschile. Per la donna che non chiede, si prende quello che vuole e lo fa con grazia ed eleganza.

Vestibilità e taglio

7.5

Source

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *