Bellezza,  Moda

Il benessere sostenibile all’AquaSpa & Wellness di Aqualux

Materiali bio-compatibili (prevalentemente legno) utilizzati per la costruzione, impiego di energie rinnovabili e utilizzo di software gestionali che controllano il risparmio energetico idrico, insonorizzazione naturale certificata ed eco climatizzazione per la veicolazione dell’energia naturale senza utilizzo di radiatori e condizionatori. Sono questi i risultati del progetto di sostenibilità sviluppato da Aqualux Hotel Spa Suite & Terme di Bardolino, sul lago di Garda.

Qui protagonista assoluta è la natura grazie anche alle ampie vetrate che permettono all’ospite di sentirsi tutt’uno con il panorama circostante, e alla luce di diffondersi negli ambienti interni. Anche l’illuminazione è regolata da sistemi di controllo che ottimizzano il consumo energetico. La corte interna con l’ampio giardino e le cascate di piante, infonde una sensazione di tranquillità secondo una visione olistica dell’individuo.

Loading…

Ecco poi l’elemento più importante di tutta la struttura, l’acqua, a caratterizzare l’AquaExperience con otto piscine interne ed esterne – 6 per adulti e 2 per bambini – con numerosi getti d’acqua, idromassaggi e aero massaggi, che coccolano gli ospiti grazie alle proprietà dell‘acqua termale che scaturisce da una profondità di oltre 300 metri ed è ricca di calcio, magnesio e bicarbonati, apporta benefici alla pelle e dona una generale sensazione di benessere a tutto l’organismo.

A completare l’offerta i mille mq dell’AquaSpa & Wellness, uno spazio dedicato alla bellezza con cabine per trattamenti, idroterapia e fangoterapia, una Private Spa, saune, bagni a vapore, una fontana di ghiaccio, un calidarium e un solarium e un’area riservata esclusivamente alle donne con sauna divano e bagno al vapore. Fra i trattamenti, le nuove proposte di “benessere sostenibile” nel menu della Bio Spa con ingredienti scelti tra quelli che il territorio adiacente il Lago di Garda offre o che vengono prodotti dalle aziende agricole della zona senza ricorrere a fertilizzanti o pesticidi.

Come “Nuvola di zafferano”, un rituale a base di questo ingrediente molto diffuso nel Parco Naturale del Monte Baldo e coltivato in molte zone del Garda (Prevalle, Gargnano, Pozzolengo, Desenzano, Lonato). Lo zafferano è una spezia molto rara, molto ricco di vitamine A e C dalle proprietà antiossidanti, aiuta a combattere i radicali liberi e, favorendo il rinnovo cellulare, contrasta l’invecchiamento della pelle. Possiede inoltre proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, favorisce la circolazione e, grazie alla presenza di carotenoidi, risulta altresì efficace nella riparazione dei danni cutanei causati dal sole come l’iperpigmentazione.

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *