Moda

Dopo tutti questi anni, Harry ti presento Sally può ancora insegnarci molto sull’amore

Harry Ti Presento Sally è la commedia romantica per eccellenza, ed è anche molto più di questo. Già dal principio Marie (interpretata dalla compianta principessa Leia, Carrie Fisher) e Sally (Meg Ryan) rivelano allo spettatore che tipo di film sta per vedere: il tipo di film in cui i due personaggi presenti nel titolo si odiano all’inizio, e alla fine si innamorano perdutamente.

Ero solo una ragazzina quando ho visto il film per la prima volta. L’ho amato così tanto che, a soli 14 anni, avrei potuto recitarne il copione a memoria.

Adesso ho la stessa età di Sally nel film, ed in onore del trentesimo anniversario del film, ho dovuto riguardarlo. Ero giovane ed idealista quando ho visto il film per la prima volta, e come i personaggi dopo il loro periodo di crescita, sono adesso un po’ più matura e scettica. Dopo aver visto il film dagli occhi di una donna, ho realizzato che questa storia d’amore che un tempo consideravo semplice è in realtà molto più complessa di quanto si pensi.

Il più grande malinteso riguardo Harry Ti Presento Sally è che il film tratti dell’amicizia tra uomo e donna. Ora invece capisco che Harry Ti Presento Sally non parla solo di questo, ma anche di come due amici possono diventare amanti. Il film tratta di come si costruisce della vera intimità con un altro essere umano.

Harry incontra Sally quando entrambi hanno 21 anni e non riescono a sopportarsi; lui è un narcisista puro, lei è insopportabilmente testarda. Durante il loro primo incontro Harry le dice che “uomo e donna non possono essere amici perché il sesso ci si mette sempre di mezzo.” Ma mentre crescono e maturano, e la loro amicizia diventa più profonda, sono finalmente capaci di essere più onesti l’una con l’altro.

L’uno aiuta l’altro durante i rispettivi cuori spezzati, si insultano quando si comportano da stronzi, e riescono a ridere insieme. Ed i dialoghi sono la parte più importante del film. Harry e Sally non si innamorano perché hanno gli stessi gusti, o perché sopravvivono ad un incidente insieme. Sebbene facciano un sacco di cose insieme, la loro amicizia non si basa sulle circostanze. È costruita sulla chiarezza che essi trovano quando parlano l’una con l’altro. C’è una ragione se, 30 anni dopo, il copione scritto da Ephron sembra ancora capace di collegarsi a tutti gli spettatori. Nel trovare un’intimità l’una con l’altro, Harry e Sally hanno realizzato il modello di come formare una relazione con un altro essere umano. Non è attraverso il sesso (che infatti quasi distrugge la loro relazione); è attraverso la comunicazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *