Bellezza,  Moda

Coronavirus, gli aiuti dall’industria della bellezza

cosmetica

Da L’Erbolario a Laura Tonatto passando per i grandi gruppi internazionali come L’Oréal, Lvmh e Clarins, le iniziative a sostegno della comunità

di Marika Gervasio

default onloading pic

2′ di lettura

Dall’11 marzo aveva deciso di chiudere i negozi e fermare la produzione per tutelare la sicurezza dei suoi dipendenti a causa dell’emergenza coronavirus: L’Erbolario ha, però, riaperto per due giorni un
reparto per confezionare in condizioni di massima sicurezza, con 23 colleghe volontarie, un gel igienizzante per le mani da donare alle strutture sanitarie – e non solo – che ne necessitano.

I flaconi di igienizzante mani sono già stati disitribuiti alla Croce Rossa lodigiana, all’Ospedale Maggiore di Lodi, agli Ospedali Sacco e Niguarda di Milano. Altri sono in partenza per l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Lodi, Medici senza Frontiere, il Comando provinciale dei Carabinieri di Lodi e di Brescia, la Casa circondariale di Lodi.

«Un modo umile ma speriamo utile per essere vicini a infermieri, medici, personale sanitario, volontari, Ong, forze dell’ordine e a tutti coloro che – tra difficoltà indicibili – con coraggio e generosità commoventi si prodigano ogni giorno per il bene di tutta la comunità» commentano dall’azienda.

In attesa che si trovi un rimedio efficace per debellare il virus dobbiamo però contribuire a contenerne la diffusione con il nostro comportamento: bastano pochi accorgimenti per ridurre sensibilmente i rischi di contagio e proteggere i propri cari.

Per dare un contributo alla battaglia che tutti stiamo combattendo con coraggio e senso di responsabilità, e grazie al fatto che i provvedimenti presi dal governo italiano consentono alle profumerie di restare aperte, la creatrice di profumi Laura Bosetti Tonatto ha realizzato una fragranza spray igienizzante.

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *