Bellezza,  Moda

Coronavirus, cosmesi: i nuovi consumi dettano legge

Le interviste che l’associazione di categoria ha effettuato tra gli imprenditori del settore evidenziano un sentimento comune: a monte di tutto, si segnalano i forti condizionamenti per la mancanza di liquidità. Forza lavoro, strategie aziendali, attività legali e sindacali, unitamente alle azioni commerciali, dovranno rimodularsi e adeguarsi alla nuova realtà: le procedure di messa in sicurezza sono solo il primo segnale di un cambiamento dell’approccio in azienda.

Dalle aree tecniche, forse le più preparate, alle attività di marketing, ricerca e sviluppo, si sta ripensando l’intero modello aziendale. Si troveranno nuove opportunità di disintermediazione, in presenza del calo di operatori marginali, e di riorganizzazione delle filiere, fino alla distribuzione presso il punto vendita, sia fisico che virtuale.

La riconversione industriale

Intanto le aziende non si fermano. Molte hanno riconvertito la produzione per fabbricare gel igienizzanti per le mani, uno, o forse il, cosmetico in assoluto più richiesto al momento dal mercato. «Questa tendenza rimarrà – continua Ancorotti – perché diversamente da altre pandemie, l’uso del gel si stabilizzerà nella quotidianità della gente. Stiamo studiando prodotti che non disidratino la pelle. Facciamo ricerca su questo filone che si sta ampliando ed estendendo a skincare e make-up».

In effetti l’emergenza ha modificato anche le abitudini di acquisto: più prodotti per l’igiene del corpo, in forte riduzione make-up, solari e dermocosmesi, blocco dei prodotti professionali (salvo sporadici casi di rivendita) e prodotti lusso, mentre crescono i consumi di prodotti per capelli e colorazione domestica. A livello mondiale si stima nell’anno un calo della domanda di cosmetici, di poco inferiore al 30%. «Arriveranno i prodotti del post Covid-19 – dice Ancorotti –. Per esempio non si rinuncerà al trucco, che però sarà più focalizzato sugli occhi dovendo indossare le mascherine protettive. Ancora, si punterà su cosmetici che offrono anche un alto contenuto di idratazione, protezione e igienizzazione».

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *