Bellezza,  Moda

Beauty look, in passerella a Milano labbra accese e eyeliner protagonista

beauty look

Dalla settimana della moda di Milano le tendenze beauty per la prossima primavera-estate

di Monica Melotti

default onloading pic
(via REUTERS)

Dalla settimana della moda di Milano le tendenze beauty per la prossima primavera-estate

3′ di lettura

Archiviate le settimane della moda di New York e Londra, termina anche quella di Milano per la stagione primavera/estate 2021. Nonostante gli ovvi ostacoli che si stanno affrontando in tutto il mondo a causa del Covid 19, Milano ha dimostrato di essere all’altezza della situazione. La primavera è simbolo di rinascita e così Milano ha vissuto la settimana della moda, fedele al detto “the show must go on”, stilisti e maestranze sono riusciti a organizzare le varie sfilate con perseveranza e determinazione per dare un tocco di normalità. Ecco un’anticipazione dei prossimi beauty look.

Il rossetto rosso diventa simbolo di speranza
Le vendite dei rossetti sono in caduta, soprattutto durante il lockdown hanno registrato un calo del 70%, adesso però sono in ripresa – 26,4% (secondo dati Nielsen). Eppure diversi stilisti hanno fatto sfilare le loro modelle con rossetti rossi accesi, nonostante la bocca sia nascosta dalla mascherina. A cominciare da Max Mara, un rossetto rosso fuoco che rende potente il look e diventa simbolo di buon auspicio. Coral lips anche da Versace, con nuance che spaziano dall’arancio corallo al rosso aragosta, iperfemminili, un richiamo agli anni ’90. Guardano, invece agli anni 70, Dolce&Gabbana, fedelissimi alla loro Sicilia, con rossetti calibrati per ogni modella a seconda dell’incarnato, dal rosso cremisi fino al ciclamino e mattone. Fendi, invece, punta sul viola iconico, declinato fino al rosa scuro anticato, appena accennato, tamponato con le dita oppure con la velina, come si usava un tempo.

Di grande tendenza anche le labbra rosate per un’allure chic e raffinata. Sono state intercettate da Prada, che ha presentato la prima collezione in collaborazione con Raf Simmons, labbra rosate, molto naturali, in sintonia con la cifra stilistica dalla maison. Da Etro e Luisa Beccaria la bocca esprime il mood della primavera con un leggero balsamo rosa chiaro.Lo sguardo è sempre intenso

Dalle passerelle milanesi i trend per i beauty look della prossima estate

Dalle passerelle milanesi i trend per i beauty look della prossima estate

Photogallery11 foto

Visualizza

L’eyeliner è sempre protagonista, maestro nel dare intensità e carattere allo sguardo
L’ha voluto Piero Piccioli per la sfilata di Valentino, maison che di solito sfila a Parigi, ma questa volta ha scelto Milano. Le modelle avevano un eyeliner nero e grafico, che finiva con una codina estrema. Occhi bistrati da Dolce&Gabbana dall’eyliner o kajal fumé che termina a virgola sulla palpebra superiore. Da N°21, invece, lo sguardo viene esaltato da un silver metallizzato spolverato all’angolo interno dell’occhio, mentre da Bluemarine l’ombretto fucsia si estende fino alle ciglia inferiori e verso l’alto, un modo originale per coprire le occhiaie. E poi c’è l’Armani Style, che per la prima volta ha sfilato in prima serata su LA7, il make up, curato da Linda Cantello, è in perfetto stile nude look, con ombretti taupe e grigi, che intensificano lo sguardo, ma in modo impercettibile e sofisticato.

Hairdo
Se nel make up non ci sono stati colpi di scena, nell’hairstiling la fantasia degli stilisti si è sbizzarrita, portando in passerella acconciature variegate. Molti couturier hanno scelto per i capelli l’effetto wet. Versace, dove il tema dell’acqua ha dominato, ha fatto sfilare sirene con capelli bagnati ma ben modellati con una finitura ultra shine. Cosi anche Valentino, le modelle sfoggiavano capelli washed-out, alcune in tinta verde bosco, con frangetta molto corta alla pari. L’hairstylist Duffy di Wella, per Max Mara, ha interpretato un raccolto morbido con un finish wet per un effetto casual ma sofisticato, mentre Armani si è ispirato agli anni 30 per uno styling wet e impomatato per chiome raccolte, con il ciuffo laterale modellato a mo’ di onda. Il team di ghd ha curato l’hairstyling di diversi stilisti, tra cui Prada, D&G, e Ports 1961. Da Prada tagli geometrici con frange studiate per ogni modella, dai maxi ciuffi laterali che coprono le orecchie, fino alla frangia squadrata che sfiora gli occhi per uno styling ultra sleek.

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *