Moda

Addio Kansai Yamamoto

Si è spenta un’altra stella del mondo della moda. È scomparso il 22 luglio lo stilista giapponese, Kansai Yamamoto, a 76 anni. Yamamoto era malato di leucemia e si trovava in cura dall’inizio dell’anno in un ospedale di Tokyo. A confermare la notizia della sua scomparsa è stata la figlia Mirai su Instagram.

“Il 21 luglio scorso mio padre, Kansai Yamamoto, è morto all’età di 76 anni. Ha lasciato questo mondo in pace, circondato da persone care. Ai miei occhi, papà non era solo l’anima eclettica ed energica che il mondo conosceva ma anche una persona premurosa, di buon cuore e affettuosa. Ha apprezzato la comunicazione e mi ha inondato di amore per tutta la mia vita. Mi ha anche insegnato a persistere durante i fallimenti e a non lasciar andare mai una mentalità positiva e lungimirante. Considerava le sfide come un’opportunità di auto-sviluppo e credeva sempre che ci sarebbero stati giorni più luminosi a venire”.

Yamamoto era un talento che non passava. Il suo stile era audace, spesso ispirato alle arti tradizionali giapponesi del Kabuki e dedicato ai più giovani.

E’ stato un protagonista della Londra degli anni ’70: diede vita all’alter ego di David Bowie ossia Ziggy Stardust. È stato un punto di riferimento per Jean Paul Gaultier, ma anche per Hedi Slimane e Raf Simons.

Source

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *